Salta al contenuto principale

Giovanni Esposito protagonista
al Festival Segreti d'Autore

Campania
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 12 secondi

CILENTO (SA) - Proseguono gli appuntamenti teatrali del Festival con EXIT (Grazie dei fiori), di Antonio Marfella e Giovanni Esposito, spettacolo diretto e interpretato da quest'ultimo e con Susy Del Giudice. EXIT è la storia di Azu e sua madre, due donne costrette a rimanere in casa per colpa di un'invasione di ratti che ha coinvolto Gattolino, paese desolato in cui vivono. La reclusione le spinge ad affrontare i loro demoni. Azu accusa la madre del fatto che non riesca a togliersi la vita, mentre la seconda attende il momento della propria rivalsa canora. La loro vita è un goffo passo a due, sarcastico e grottesco, a volte. Malinconico e tragico, certe altre. La solitudine, i sogni non realizzati, le reciproche accuse e la gabbia soffocante dell'incomunicabilità portano le due a sfidarsi a colpi di perfida ironia. Il Festival si arricchisce del consueto appuntamento con le passeggiate naturalistiche, 8, 10, 12, 13 e 14 agosto Le Piante Spontanee nell'Arte Erboristica Mediterranea, percorsi botanici tra i sentieri di Monte Stella, curato dalla professoressa Dionisia De Santis, esperta in Botanica, Erboristeria e Fitoterapia. Il Festival Segreti d'Autore sostiene il progetto Una vita fra le tue dita, promosso dalla Fondazione Rachelina Ambrosini, impegnata dal 1973 in questioni sociali per combattere la fame nel mondo e garantire alle popolazioni del sud condizioni di vita dignitose.  Un video proiettato durante le serate del Festival mostra come la vita di un neonato prematuro possa essere salvata dalla donazione di un semplice cappellino di lana.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?