Salta al contenuto principale

Alla Reggia di Caserta “Un’estate da Re” con Ezio Bosso,  David Garrett, Zubin Metha e  Stefano Bollani

Campania
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 32 secondi

CASERTA -  “Un’estate da Re”, la rassegna di musica classica, lirica e sinfonica giunta alla quarta edizione, da domani 28 agosto, fino al 29 settembre, con la direzione artistica del Maestro Antonio Marzullo. Un appuntamento fisso nella stagione estiva, di grande richiamo anche turistico, un’occasione per visitare la Reggia di Caserta, fare una passeggiata nel meraviglioso Giardino Inglese, gratuitamente prima dello spettacolo, accompagnati da storici dell’arte ed esperti di botanica. Sei concerti per gli appassionati di musica classica, con artisti di fama internazionale. Si comincia mercoledì 28 alle 19.30, con il concerto sinfonico del Maestro Ezio Bosso che dirigerà la Filarmonica di Salerno. Il programma prevede due “Danze ungheresi” di Johannes Brahms, la Sinfonia n. 9 “Dal Nuovo Mondo”, di Antonín Dvořák, per concludere con il Bolero di Maurice Ravel. Domenica 8 settembre alle 19.30, sul palco dell’Aperia a dirigere l’Orchestra del Teatro di San Carlo, il Maestro Alvise Casellati. Violino solista Julian Rachlin. In programma la Sinfonia da “L’Italiana in Algeri” di Gioachino Rossini, il Concerto per violino e orchestra op. 64 di Felix Mendelssohn, la Sinfonia n. 5 in si bemolle maggiore di Franz Schubert. Venerdì 13 settembre, alle 19.30, Pulcinella di Igor Stravinskij con il Balletto del San Carlo, una produzione del Massimo napoletano con le coreografie di Francesco Nappa e le scenografie realizzate con 140 opere dell’artista Lello Esposito. Martedì 17 settembre alle 19.30, dopo l’Arena di Verona, la Reggia di Caserta, il Concerto del violinista David Garrett dal titolo “Unlimited – Greatest Hits – Live”. Uno straordinario viaggio musicale tra classico e rock durante il quale “il violinista del diavolo” sprigiona tutto il suo coinvolgente ed irresistibile talento artistico. Sabato e domenica 28 e 29 settembre alle 19.30, la rassegna si conclude con due concerti diversi dell’Orchestra del Teatro di San Carlo di Napoli diretta dal Maestro Zubin Mehta, insieme a Stefano Bollani al pianoforte. dapu   

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?