X
<
>

Condividi:

Un Avellino poco determinato cede contro il Lanciano, molto più aggressivo sin dai primi minuti di gioco. Padroni di casa che mettono le cose in chiaro e spingono sull’acceleratore, mentre gli ospiti non si rendono quasi mai pericolosi. Un tocco di Pisacane favorisce l’inserimento di Piccolom che davanti a Gomis non sbaglia e porta in avanti i suoi tra l’entusiasmo del pubblico rossonero. Avellino molle, soprattutto in attacco e a centrocampo dove Arini non fa girare la squadra come dovrebbe. Nella ripresa irpini con un piglio diverso, ci prova Trotta un paio di volte ma non è efficace. Castaldo non si vede molto e il Lanciano può portare a casa una comoda vittoria non prima di aver sfiorato il 2-0 con Monachello che centra il palo col mancino. 

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA