Salta al contenuto principale

Scandone da sogno, conquistata la semifinale playoff

Campania
Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
2 minuti 57 secondi

Vince anche a Pistoia la Sidigas Avellino, chiude la serie sul 3-0 e va in semifinale, Dopo un assenza di 8 anni, dove ad attenderla sarà la Grissin Bon Reggio Emilia. La partita si è chiusa al supplementare con il punteggio 90-92, con un finale al cardiopalma risolto Nunnally che ha realizzato 17 punti e 5 assist.

Parte bene Avellino con Ricky Cervi che prende due rimbalzi offensivi. Con il primo realizza e subisce fallo, con il secondo, invece, mette in ritmo Leunen che va a canestro realizzando tre punti (2-6). Dopo due punti dalla media di Cervi, Moore si mette in ritmo prima servendo un assist a Kirk e poi realizzando in penetrazione. Un tripla di Knolwes da il primo vantaggio a Pistoia (9-8). Moore conduce la sua squadra su tutte e due i lati del campo e il vantaggio della Giorgio Tesi si dilata, Sacripanti chiama time out (17-10). Entra Buva che segna subito 2 punti da sotto mentre Leunen segna da tre (19-15). Ragland subisce fallo e va in lunetta per due tiri liberi, ma 4 punti consecutivi dei toscani di Czyz e Kirk danno il +8 a Pistoia (25-17). Due liberi di Buva, dall’altro lato Amato realizza da sotto. Il quarto si chiude con il risultato di (27-21).

Buva apre le danze nel secondo quarto, lo imita Green da tre, ma Knowles va due volte in lunetta. Green ancora dalla lunga distanza, mentre Kirk realizza e subisce fallo, Acker invece prima recupera una palla e poi realizza dalla media distanza (37-31). Il folletto biancoverde Green lancia Leunen in uno contro zero per la schiacciata e poi segna ancora dai 6,75 per il -3 (39-36). La Sidigas pareggia grazie ad Alex Acker che segna 5 punti consecutivi frutto di un canestro da sotto e tre tiri liberi (41-41). Con le squadre in bonus i due team vanno molto a segno dalla lunetta, Antonutti e Moore da una parte e Nunnally dall’altra chiudono il quarto con la Giorgio Tesi avanti di 2 (45-43).

Il terzo quarto si apre con Blackshear e Cervi il lunetta. Il primo non segna, il lungo biancoverde invece, fa 2/2 ed è pareggio (45-45). La partita s’infiamma con la Sidigas che cresce difensivamente e cresce anche Nunnally che segna 4 punti consecutivi seguito da Cervi da sotto (50-51). Ancora il lungo della Nazionale che schiaccia dopo un assist chirurgico e due tiri liberi danno il +4 ai biancoverdi (51-55). Sale in cattedra Leunen con due triple, mentre per i toscani Czyz non molla (57-61). Buva schiaccia in contropiede, Filloy invece segna dalla media e ancora Czyz sulla sirena (61-63).

Ragland in penetrazione da il +4, ma Kirk da tre e Knowles dalla media ribaltano (66-65). Buva si mette in proprio e mette a segno 6 punti consecutivi. Cinque punti consecutivi della Giorgio Tesi Group, danno il +1 ai padroni di casa (72-71). Nunnally segna da tre, ma Knowles sigla 5 punti di fila. Green pareggia da tre, ma Lombardi da sotto porta ancora una volta avanti la sua squadra (80-78). Ragland riagguanta il risultato ma, Knowles a 3’’ dalla fine mette 2 punti che riportano i toscani avanti, sulla rimessa Green da la palla a Nunnally che serve Cervi che pareggia e manda le squadre al supplementare (82-82).

Il mini quarto inizia con Kirk che segna e subisce fallo (85-82). Nunnally da sotto, Kirk lo imita (87-84). Nunnally segna ancora, ma Filloy la mette da 6,75 (90-88). Buva entrato al posto di Cervi prende un rimbalzo offensivo e realizza (90-90). Kirk perde palla e la Sidigas affida l’ultimo possesso al MVP Nunnally che allo scadere realizza e manda Avellino in semifinale (90-92).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?