Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 Minuti

Sarà il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella a dichiarare ufficialmente aperti a Napoli, domani sera, i giochi della 30esima Universiade. Mattarella parlerà da un palco allestito nella tribuna autorità dello stadio San Paolo per dare il via ai Giochi nel corso della cerimonia inaugurale. Con il Capo dello Stato, nella tribuna autorità, sono attesi anche il primo ministro Giuseppe Conte e il vice primo ministro Luigi Di Maio. Oltre a queste presenze, sono previsti in tribuna autorità anche il presidente della Camera Roberto Fico, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei Ministri Giancarlo Giorgetti e il presidente del Coni Giovanni Malagò.
    Tra le istituzioni locali, il governatore della Campania Vincenzo De Luca e il sindaco di Napoli e della Città Metropolitana di Napoli Luigi de Magistris. De Luca e Oleg Matytsin, presidente della Fisu, spiegano dal cerimoniale dell’Aru, indirizzeranno un messaggio di un minuto e mezzo ciascuno, mentre de Magistris aprirà materialmente la cerimonia inaugurale dando il benvenuto agli atleti prima della loro sfilata in campo allo stadio San Paolo. Molti anche i rappresentanti istituzionali attesi dall’estero con 28 tra ministri e viceministri di Paesi stranieri, 13 ambasciatori in Italia e 27 consoli. Tutte le autorità potranno gustare prima della cerimonia una selezione di eccellenze gastronomiche campane che sono state curate dai sei sindaci dell’isola di Ischia: al buffet nell’area autorità non ci sarà però il vino, vietato dal protocollo Fisu. 
   

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •