Salta al contenuto principale

Avellino, debutto forzato in trasferta

Campania
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 50 secondi

AVELLINO. Il prossimo 18 agosto l’Avellino farà il suo esordio in Coppa Italia. La formazione di Giovanni Ignoffo incontrerà la vincente di Bari-Paganese, ma a prescindere dal risultato l’esordio avverrà in trasferta. Il ritardo accumulato per gli interventi richiesti in materia di sicurezza costringerà i lupi ad emigrare altrove per il debutto casalingo in Coppa Italia di Serie C: il 18 agosto se il Bari non dovesse vincere contro la Paganese o, viceversa, il 21 se i galletti dovessero spuntarla domenica sera al San Nicola contro gli azzurrostellati. In entrambi i casi il Partenio-Lombardi sarebbe off-limits.  La struttura che, almeno per ora, non ha ancora tutti i requisiti richiesti dalla Lega Pro per ospitare gare casalinghe. Una situazione che potrebbe stravolgere i piani anche della gara in programma il prossimo 21 agosto, sempre in Coppa Italia. Situazione che dovrà essere risolta entro il prossimo 23 agosto visto che due giorni dopo, l’Avellino, dovrebbe ospitare tra le mura amiche il Catania. Partita che sancirà l’inizio definitivo del campionato di LegaPro 2019/2020.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?