Salta al contenuto principale

Anche Rocco e Arisa
tifano per Matera

Basilicata

Tempo di lettura: 
2 minuti 2 secondi

NON sono di Matera, ma sono due lucani doc.
Orgogliosi di esserlo. E in quello che è stato ribattezzato il secondo “giorno più lungo”, dopo quello della Bruna, Rocco Papaleo e Arisa non potevano certo far mancare il proprio sostegno a Matera, giunta al rush finale nella corsa a Capitale europea della Cultura per il 2019.
La cantante di Pignola, trionfatrice dell’ultimo festival di Sanremo, nonostante una tournée ancora fittissima di concerti in lungo e in largo per l’Italia, non si è dimenticata della sua Basilicata. Non potendo aggregarsi al gruppo di “camminatori” della Compagnia della Varroccia, giunti dalla sua Pignola a Matera a piedi, Arisa sulla sua official page di Facebook, seguita da circa 240 mila fans, per l’occasione, ha pensato bene di dedicare un pensiero a Matera.
«Oggi è un giorno importante per #Matera questa la dedico a te! #Basilicata», è il post della cantante con tanto di video-dedica annessa. Con la sua voce appassionata Arisa intona: “Quanto ti ho amato e quanto ti ho amato non lo sai...”. Un’autentica dichiarazione d’amore in note.
Lo sfondo del video? Ovviamente lo scenario mozzafiato dei Sassi di Matera, dove la cantante è stata quest’estate per una tappa del suo fortunatissimo “Se vedo te tour”.
Altrettanto caloroso è l’endorsemente arrivato da Rocco Papaleo, questa sera in tv, conduttore d’eccezione di Zelig, insieme a Michelle Hunziker.
“Forza Matera”, è l’appello sulla pagina Facebook e sul seguitissimo blog dell’attore e regista di Lauria.
Le ragioni per tifare Matera? Sono tutte nelle immagini del video che Rocco posta sulla sua pagina, invitando tutti i suoi followers a guardarselo.
L’effetto è virale: le condivisioni del mini-spot che sintetizza le ragioni della candidatura della città a capitale europea della cultura si moltiplicano rapidamente.
In 262 “rubano” il video dalla bacheca di Rocco, oltre 1100 i “mi piace”.
Numerosi i commenti, non solo di lucani ma anche di tanti che hanno visitato Matera almeno una volta e ne sono rimasti conquistati.
Certo l’accorato endorsement dei due artisti “made in Lucania” non potrà influenzare in alcun modo la commissione europea, ma è comunque bello sapere che in “squadra” Matera abbia due veri fuoriclasse come Rocco e Arisa.

m.agata@luedi.it

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?