Salta al contenuto principale

Cinque proiettili davanti al portone del sindaco di Isola Capo Rizzuto Gianluca Bruno

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 55 secondi

Crotone - Intimidazione al sindaco di Isola Capo Rizzuto, Gianluca Bruno. Ignoti hanno lasciato cinque proiettili di pistola all’ingresso della sua abitazione nel centro della cittadina del crotonese. E’ stato lo stesso Bruno, che è anche candidato alle elezioni regionali nella lista di Forza Italia, a fare la scoperta, avvisato dal nipote, quando questa mattina è uscito da casa per recarsi al lavoro in municipio. Il sindaco ha subito avvisato i carabinieri della Tenenza di Isola Capo Rizzuto ed ha presentato denuncia contro ignoti. Un’altra intimidazione era già stata rivolta a Gianluca Bruno alla vigilia delle elezioni comunali di Isola Capo Rizzuto; in quell'occasione gli venne bruciata l’autovettura parcheggiata davanti all’abitazione.

"Ho avuto un "bel risveglio" - ha commentato il sindaco ironizzando sull'accaduto - Venivo avvisato da mio nipote che davanti alla porta di ingresso della mia abitazione c'erano 5 proiettili. Ho chiamato i carabinieri e denunciato l'accaduto".

Il sindaco ha poi aggiunto: "Vorrei solo rassicurare che anche se turbato si va avanti. Non è la prima volta che accade, spero che le forze dell'ordine facciano chiarezza".

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?