Salta al contenuto principale

La Nazionale e tanta musica
oltre a un talk show coi sindaci

Basilicata

Tempo di lettura: 
2 minuti 17 secondi

IL calcio, un talk show con i sindaci delle altre città candidate e tanta musica.
E’ questo nei fatti il menù che lunedì prossimo caratterizzerà la festa della città di Matera ad un mese dalla nomina a capitale europea della cultura.
Confermata la presenza del ministro per i Beni culturali Dario Franceschini, forse non già allo stadio come inizialmente previsto ma di certo in piazza per un saluto alla città che è diventata capitale europea della cultura.
Annunciata anche la presenza di alcuni, forse non tutti, i sindaci delle altre città in short list da Lecce a Ravenna sono state le adesioni pervenute nelle scorse ore ma si attendono altre risposte che potrebbero ulteriromente allargare il fronte delle presenze a Perugia probabilmente e forse anche alle altre. I presenti daranno vita ad un confronto, una sorta di vero e proprio talk show anche se in dimensioni ridotte dal palco di piazza Vittorio Veneto.
Un momento che servirà certamente per definire e laddove possibile anche unificare il percorso che le città hanno fatto con la candidatura e che oggi deve essere in qualche modo preservato.
Ferma restando l’indicazione che è stata data alla città di Matera che sarà in qualche modo il riferimento scelto da città designata per il 2019.
Il cuore della festa sarà a base di musica con alcuni gruppi provenienti da Lecce e da Perugia, con un gruppo musicale indicato dall’Onyx per l’occasione e con i Musica a manovella che accompagneranno fino a tarda ora la festa della città per il risultato che è stato raggiunto.
Un pomeriggio che si annuncia intenso e che vivrà di un momento significativo con la presenza della Nazionale under 21 per la seconda volta a Matera dopo 19 anni dal precedente evento.
Una presenza unica certamente ed a suo modo storica che, probabilmente, non a caso coincide con la designazione di Matera a capitale della cultura del 2019 ed è probabilmente solo uno degli appuntamenti, delle occasioni che la città avrà nei prossimi anni convogliando l’attenzione dei media nazionali e non solo.
Proprio la presenza della nazionale di Di Biagio sul palco di piazza Vittorio Veneto come saluto tangibile alla città che festeggia il suo riconoscimento potrà essere una delle sorprese che si alterneranno sul palco di piazza Vittorio Veneto nel corso della serata di lunedì.
Molti ancora i punti da coprire nel programma non del tutto completato ma di certo sport, parte istituzionale e musica saranno il cuore della giornata in cui Matera saluterà il 2019 e si preparerà nella sua lunga corsa di avvicinamento all’appuntamento.

p.quarto@luedi.it

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?