Salta al contenuto principale

Pasqua con l’ombrello
Andrà meglio a Pasquetta, ma farà più freddo

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 9 secondi

La propaggine dell’alta pressione delle Azzorre che, dopo averci regalato alcuni giorni di tempo stabile e soleggiato, cerca ancora di difendere il Mediterraneo cederà nella giornata di Sabato sul suo bordo orientale sotto la spinta di una linea di instabilità a carattere freddo che con moto retrogrado da Est verso Ovest entrerà dai Balcani sull’alto Adriatico e scivolando velocemente, da Nord verso Sud, interesserà la nostra regione proprio nella giorno di Pasqua. Gli effetti saranno quelli di un aumento della nuvolosità diffusa con precipitazioni che saranno più presenti sulla fascia centro-orientale della regione. Ma sarà un passaggio veloce in quanto questa linea di instabilità, spinta da correnti sostenute dai quadranti settentrionali, si allontanerà durante la nottata verso l’Egeo. Andrà meglio per il giorno di Pasquetta che si presenterà con della nuvolosità sparsa e solo localmente sulle zone pedemontane appenniniche si potranno verificare deboli piovaschi. Sempre a Pasquetta si percepirà una sensazione di freddo maggiore rispetto alla reale temperatura dell’aria a causa di correnti moderatamente fredde che soffieranno da Nord.
Anche per il resto della settimana resteremo in regime di tempo variabile dove ampi spazi di sereno potranno alternarsi ad annuvolamenti con associate deboli e brevi precipitazioni e con i valori delle temperature di poco al di sotto della media del periodo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?