Salta al contenuto principale

La discarica di La Martella è quasi colma e chiuderà
Nuovo stop al precario sistema lucano dei rifiuti

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

La discarica di «La Martella» - un’area di 20 ettari utilizzata dal Comune di Matera per lo smaltimento dei rifiuti - è quasi colma e sarà chiusa dall’amministrazione comunale nei prossimi giorni.

Lo ha annunciato il sindaco della città, Salvatore Adduce, che ha incontrato i giornalisti per spiegare di aver chiesto alla Regione - attraverso la Provincia - indicazioni sul sito dove smaltire i rifiuti.

Nella zona di «La Martella» potranno essere trasportati solo altri 600 metri cubi di rifiuti: poi l'impianto sarà saturo ma il Comune continuerà nelle opere di controllo e bonifica delle cinque vasche di raccolta e degli impianti di cura della discarica, per i quali sono previste spese per circa 400 mila euro.

Adduce, infine, ha annunciato che l'amministrazione comunale sta definendo un nuovo bando per la raccolta e la gestione dei rifiuti per un bacino di utenza pari a circa 80 mila persone, che comprenderà Matera e quattro comuni del circondario.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?