Salta al contenuto principale

Amministratori tra i figuranti
Li riconoscerete stasera in costume e col trucco?

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 37 secondi

IL sindaco Dario De Luca non vestirà i panni del mastro giurato che cede le chiavi di Potenza al conte Guevara, entrato in città nel 1578. Il ruolo sarà interpretato da Gino D’Angelo, dirigente del Comune, da sempre attivo nel gruppo dei coordinatori della Parata dei Turchi.
Ma la rappresentanza dell’amministrazione comunale sarà comunque come sempre molto nutrita. E bipartisan.
Anche quest’anno, infatti, sono molti i consiglieri comunali che hanno accettato di partecipare alla Parata dei Turchi da figuranti, indossando il costume storico. Tra i figuranti ci saranno anche diversi rappresentanti di partito di ogni schieramento.
Abbiamo curiosato e chiesto in giro, sbirciando nel deposito dei costumi. E abbiamo scoperto quale ruolo ricopriranno alcuni amministratori: completeranno soprattutto il quadro del cinquecento, quello della consegna delle chiavi della città.
Riuscirete a scovarli stasera nel gruppo dei figuranti con vestito di scena e trucco da parata?
Tonino Pesarini (gruppo misto) e Fernando Picerno (Centro democratico) sono due habitué dell’appuntamento del 29 maggio: da anni vestono sempre i panni del portatore della croce e dell’arcidiacono.
Giampiero Iudicello, capogruppo Pd, vestirà i panni del frate.
Il consigliere Savino Giannizzari (M5S) sarà il portatore del cuscino; il collega Gianluca Meccariello (Insieme si cambia) porterà invece la pergamena su cui è contenuto il decalogo della città; le chiavi saranno in consegna del consigliere Piero Calò (Socialisti uniti).
Tra i volti che sfileranno in parata potrebbero essere facilmente riconosciuti anche quelli dei consiglieri Bianca Andretta, Alessandra Sagarese eDonato Nolè (Insieme si cambia), Vincenzo Telesca e Carmen Celi (PD), Donatella Cutro e Donato Pace (Socialist & Democrat), Sergio Potenza (Popolari uniti), Giuseppe Giuzio (Fratelli d’Italia). In costume pare ci sarà anche l’assessore allo Sport, Giovanni Salvia.
Abiti da prete pronti per Fabrizio Fiorini (portavoce cittadino Rivolta l’Italia) e per Emilio Candia (segreatrio di Centro democratico).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?