Salta al contenuto principale

Sacerdote aggredito nel Reggino
per l'organizzazione della festa patronale

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

CARAFFA DEL BIANCO (REGGIO CALABRIA) - Il parroco di Caraffa del Bianco, Sylvestre Ibara, 37 anni, congolese, è stato aggredito nel corso di un incontro per discutere della festa patronale.

L’aggressore sarebbe uno dei promotori della festa, contrariato per le difficoltà economiche legate all’organizzazione dell’evento. Il parroco è stato trasportato dal 118 dapprima all'ospedale di Locri e poi ricoverato agli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria.

Il sacerdote ha riportato una ferita a un occhio, i sanitari non escludono si renda necessario un intervento chirurgico. I Carabinieri del Gruppo Locri hanno avviato indagini sull'accaduto. Il vescovo di Locri mons. Francesco Oliva ha condannato il «gravissimo atto di violenza». 

Nello scorso mese di maggio, un altro prete sempre del Reggino, era stato schiaffeggiato dal sindaco (LEGGI) che non avrebbe gradito le critiche rivoltegli nelle ultime omelie.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?