X
<
>

Condividi:

ROMA – La camera ardente di Giampiero Galeazzi è stata aperta alle ore 11.30 in Campidoglio presso la Sala della Protomoteca, e resterà aperta fino alle ore 18.

Il sindaco di Roma Roberto Gualtieri, è arrivato, passando da un ingresso interno. Il primo cittadino, che indossava la fascia ufficiale, dopo aver reso omaggio al feretro si è fermato con la famiglia del giornalista.

Tra i primi volti noti anche Enrico Mentana, Clemente Mimun, Amedeo Goria. In fondo alla sala della Protomoteca, due foto del giornalista, una degli anni in Rai e una del periodo da campione di canottaggio. Vicino due gonfaloni, della sua squadra da sempre, la Lazio, e del Circolo Canottieri Roma.

Sul feretro c’è un grande cuscino di rose bianche e rosa pallido, sul quale è adagiata una maglia della squadra biancazzurra, con il nome di Galeazzi e il numero 9.


La qualità dell'informazione è un bene assoluto, che richiede impegno, dedizione, sacrificio. Il Quotidiano del Sud è il prodotto di questo tipo di lavoro corale che ci assorbe ogni giorno con il massimo di passione e di competenza possibili.
Abbiamo un bene prezioso che difendiamo ogni giorno e che ogni giorno voi potete verificare. Questo bene prezioso si chiama libertà. Abbiamo una bandiera che non intendiamo ammainare. Questa bandiera è quella di un Mezzogiorno mai supino che reclama i diritti calpestati ma conosce e adempie ai suoi doveri.  
Contiamo su di voi per preservare questa voce libera che vuole essere la bandiera del Mezzogiorno. Che è la bandiera dell’Italia riunita.
ABBONATI AL QUOTIDIANO DEL SUD CLICCANDO QUI.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA