X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

ROMA – Alle 10.27 un tweet di Roma Mobilità, il servizio che informa i cittadini della situazione del traffico in città, aveva ieri annunciato la presenza di un toro in strada ed immediatamente il web si è scatenato con messaggi ironici e battute.

“Rallentamenti su via Laurentina, altezza via di Santa Serena, per un toro su carreggiata”, recitava il messaggio, al quale sono seguiti centinaia di messaggi di cittadini impietriti davanti all’ennesima segnalazione di animali selvatici per le strade di Roma.

“Dopo i cinghiali in giro per tutti i quartieri, l’istrice a Cipro, ora un toro sulla Laurentina”, il commento sarcastico di un utente. “Dai cinghiali ai tori, ma dove viviamo”, si lamenta un altro. “E Pamplona muta”, l’ennesima chiosa ironica.

L’alert di Roma Mobilità aveva fatto seguito alla segnalazione arrivata alla centrale operativa della Polizia Locale da parte di un cittadino che aveva visto il toro intorno al chilometro 16 della Laurentina, una delle principali arterie cittadine. Intervenuti sul posto, però, gli agenti non hanno rinvenuto l’animale.

La zona si trova all’esterno del Grande Raccordo Anulare, in un’area circondata dal verde.


La qualità dell'informazione è un bene assoluto, che richiede impegno, dedizione, sacrificio. Il Quotidiano del Sud è il prodotto di questo tipo di lavoro corale che ci assorbe ogni giorno con il massimo di passione e di competenza possibili.
Abbiamo un bene prezioso che difendiamo ogni giorno e che ogni giorno voi potete verificare. Questo bene prezioso si chiama libertà. Abbiamo una bandiera che non intendiamo ammainare. Questa bandiera è quella di un Mezzogiorno mai supino che reclama i diritti calpestati ma conosce e adempie ai suoi doveri.  
Contiamo su di voi per preservare questa voce libera che vuole essere la bandiera del Mezzogiorno. Che è la bandiera dell’Italia riunita.
ABBONATI AL QUOTIDIANO DEL SUD CLICCANDO QUI.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA