X
<
>

Carlo Calenda

Tempo di lettura < 1 minuto

ROMA – «Ho deciso, mi candiderò per fare il sindaco di Roma perchè penso che chi ha una possibilità di prendere la città dove è nata la cultura occidentale deve farlo: è un dovere e lo farò».

Così Carlo Calenda, leader di Azione, intervistato a “Che tempo che fa” su rai3.

«Partecipiamo a un tavolo con tutte le forze del centrosinistra, auspico che ci sia un ampio appoggio – ha proseguito – perché rimettere a posto questa città dev’essere un lavoro corale».

Per Calenda «il Pd dovrebbe appoggiarmi se pensano che sia la persona adatta per governare Roma. La gestione dei Cinque Stelle è stata disastrosa, con la Raggi è peggiorato tutto»

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares