X
<
>

Il deputato del Partito democratico Vito De Filippo

Tempo di lettura 2 Minuti

«Giornata importante per il nostro Paese, oggi la Camera con 442 voti a favore, ha dato il via libera al Piano nazionale di ripresa e di resilienza. Il presidente Draghi lo ha esposto con pragmatismo, serietà e con efficacia nella discussione, che è stata ampia tra i gruppi parlamentari». Lo sottolinea il deputato del Pd, Vito De Filippo, che, interpellato dalla Dire, osserva che si tratta di una «una grande iniziativa storica, a favore anche del Mezzogiorno, con una percentuale sicuramente più alta di finanziamento per le infrastrutture, le scuole e i sistemi produttivi anche di quella parte importante del nostro Paese».

Avverte il parlamentare dem: «Certo bisognerà controllare la governance, la messa a punto e la realizzazione di questi piani che, come sappiamo, storicamente, non sempre si realizzano nelle prospettive previste. C’è un grande interesse per le filiere produttive a partire dall’ agricoltura, noi siamo molto interessati – continua De Filippo – a capire quello che succederà, soprattutto nel settore automotive, che ha importanti investimenti nel Sud».

Il Pnrr poi prevede «una vera alta velocità a favore del Sud, finalmente supereremo anche questo gap, il presidente Draghi è stato nettissimo. Da Salerno a Reggio Calabria si realizzerà una grande infrastruttura».

Inoltre, osserva il dem, «non è stata trascurata la sanità, che vede uno storico e rilevantissimo investimento anche per la sanità territoriale, la tecnologia sanitaria nelle strutture ospedaliere e un grande investimento per la scuola, la formazione, la ricerca. Ora – conclude il deputato Pd – bisogna correre sulle riforme, che sono il contesto dentro il quale questo grande piano si potrà realizzare: una semplificazione straordinaria, epocale della pubblica amministrazione è la possibilità di poter realizzare le riforme decisive, che consentiranno, dopo questa drammatica pandemia, di rilanciare a tutta velocità lo sviluppo e il futuro dell’Italia».


La qualità dell'informazione è un bene assoluto, che richiede impegno, dedizione, sacrificio. 
Il Quotidiano del Sud è il prodotto di questo tipo di lavoro corale che ci assorbe ogni giorno con il massimo di passione e di competenza possibili.
Abbiamo un bene prezioso che difendiamo ogni giorno e che ogni giorno voi potete verificare. Questo bene prezioso si chiama libertà. 
Abbiamo una bandiera che non intendiamo ammainare. Questa bandiera è quella di un Mezzogiorno mai supino che reclama i diritti calpestati ma conosce e adempie ai suoi doveri.  
Contiamo su di voi per preservare questa voce libera che vuole essere la bandiera del Mezzogiorno. Che è la bandiera dell’Italia riunita.
ABBONATI AL QUOTIDIANO DEL SUD CLICCANDO QUI.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares