X
<
>

Matteo Renzi e Nicola Zingaretti

Tempo di lettura < 1 minuto

La foto del torace trafitto dalla freccia di una balestra sul tavolo operatorio delle Molinette – l’ospedale di Torino – è un cortocircuito nella contemporaneità. La didascalia della notizia è solo un brivido.

La maestria chirurgica ha tratto in salvo il paziente ma quella foto sviluppa un romanzo aperto a tutte le metafore. Come l’intervento di Matteo Renzi a tre giorni dal voto.

Pacato e disinteressato Renzi parla del Pd e scocca il suo dardo: “Le elezioni noi le vinciamo al centro, non a sinistra” e Zingaretti, trafitto come un San Sebastiano, chiamato a ricostruire la sinistra si becca l’antifona, ops, il brivido. E chissà se si salva!


La qualità dell'informazione è un bene assoluto, che richiede impegno, dedizione, sacrificio. 
Il Quotidiano del Sud è il prodotto di questo tipo di lavoro corale che ci assorbe ogni giorno con il massimo di passione e di competenza possibili.
Abbiamo un bene prezioso che difendiamo ogni giorno e che ogni giorno voi potete verificare. Questo bene prezioso si chiama libertà. 
Abbiamo una bandiera che non intendiamo ammainare. Questa bandiera è quella di un Mezzogiorno mai supino che reclama i diritti calpestati ma conosce e adempie ai suoi doveri.  
Contiamo su di voi per preservare questa voce libera che vuole essere la bandiera del Mezzogiorno. Che è la bandiera dell’Italia riunita.
ABBONATI AL QUOTIDIANO DEL SUD CLICCANDO QUI.


COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA