X
<
>

Beppe Grillo

Condividi:

Beppe Grillo potrebbe togliere “con uno sbadiglio” il M5S dalle mani di Luigi Di Maio. “Basterebbe un post, una telefonata, una dichiarazione. E stava per farlo”, così scrive Ilario Lombardo in un informato report su La Stampa eppure – se vale ancora il galantomismo – l’attuale ministro degli Esteri, al netto della disperazione in cui versa il suo movimento e così il governo col Pd di cui è artefice, è un giovane signore assolutamente perbene. Ed è il suo essere un galantuomo a costringerlo nella missione propria della politica: ingoiare rospi, il più grosso dei quali è proprio Grillo.



La qualità dell'informazione è un bene assoluto, che richiede impegno, dedizione, sacrificio. Il Quotidiano del Sud è il prodotto di questo tipo di lavoro corale che ci assorbe ogni giorno con il massimo di passione e di competenza possibili.
Abbiamo un bene prezioso che difendiamo ogni giorno e che ogni giorno voi potete verificare. Questo bene prezioso si chiama libertà. Abbiamo una bandiera che non intendiamo ammainare. Questa bandiera è quella di un Mezzogiorno mai supino che reclama i diritti calpestati ma conosce e adempie ai suoi doveri.  
Contiamo su di voi per preservare questa voce libera che vuole essere la bandiera del Mezzogiorno. Che è la bandiera dell’Italia riunita.
ABBONATI AL QUOTIDIANO DEL SUD CLICCANDO QUI.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA