X
<
>

Ernesto Nathan

Condividi:

Ernesto Nathan, sindaco di Roma dal 1908 al 1913, pur repubblicano, fu sindaco della Capitale di quello che comunque era il Regno d’Italia. Fu indubbiamente un amministratore eccellente, è ricordato nei libri di storia ma anche nel tessuto vivo di questa povera città e il suo esempio è perfetto per immaginare – giocando un po’ di fantapolitica – una sindacatura futura di Carlo Calenda, perfetto nel ruolo, in quella che comunque sarà la repubblica sovranista di domani. Per non dire della Regione Campania. Perfetta per Mara Carfagna. In utile contrasto con il salvinismo compiuto (tanto, Italia Viva, non vive).



La qualità dell'informazione è un bene assoluto, che richiede impegno, dedizione, sacrificio. Il Quotidiano del Sud è il prodotto di questo tipo di lavoro corale che ci assorbe ogni giorno con il massimo di passione e di competenza possibili.
Abbiamo un bene prezioso che difendiamo ogni giorno e che ogni giorno voi potete verificare. Questo bene prezioso si chiama libertà. Abbiamo una bandiera che non intendiamo ammainare. Questa bandiera è quella di un Mezzogiorno mai supino che reclama i diritti calpestati ma conosce e adempie ai suoi doveri.  
Contiamo su di voi per preservare questa voce libera che vuole essere la bandiera del Mezzogiorno. Che è la bandiera dell’Italia riunita.
ABBONATI AL QUOTIDIANO DEL SUD CLICCANDO QUI.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA