X
<
>

Condividi:

Nella guerra delle parole sovranismo ha già un’accezione negativa. La sovranità è prerogativa del decisore, nel nome del padre – se ancora si può dire – si forgia sempre il primo nucleo sociale delle comunità umane. Ma quello che si prepara nel dibattito politico è l’ennesimo duello tra il bene e il male laddove i sovranisti, costretti a prendere le parti del Bestio, in assenza di sovranità risultano politicamente incapacitanti mentre i loro avversari – inesorabili manipolatori, detentori di Bella – hanno pur sempre l’arma finale: la Strategia della Tensione. Che useranno. E non a parole.


La qualità dell'informazione è un bene assoluto, che richiede impegno, dedizione, sacrificio. Il Quotidiano del Sud è il prodotto di questo tipo di lavoro corale che ci assorbe ogni giorno con il massimo di passione e di competenza possibili.
Abbiamo un bene prezioso che difendiamo ogni giorno e che ogni giorno voi potete verificare. Questo bene prezioso si chiama libertà. Abbiamo una bandiera che non intendiamo ammainare. Questa bandiera è quella di un Mezzogiorno mai supino che reclama i diritti calpestati ma conosce e adempie ai suoi doveri.  
Contiamo su di voi per preservare questa voce libera che vuole essere la bandiera del Mezzogiorno. Che è la bandiera dell’Italia riunita.
ABBONATI AL QUOTIDIANO DEL SUD CLICCANDO QUI.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA