X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Ma come, tutta la tensione, la mobilitazione, gli hurrà-hurrà e il tam-tam per ritrovarsi insieme contro il fascismo-nazismo-razzismo-sovranismo-populismo è finito nel nulla? Va bene il Santo Natale, quindi Santo Stefano, e poi la Notte di San Silvestro ma tutta l’urgenza delle sardelle in lotta contro l’odio è forse messa tra parentesi? Quando c’è una tensione politica non esiste festa, a Hong Kong, dove pure è stato Capodanno sono scesi in piazza: 400 arresti. In Italia, tutto quel vivamaria di sardine ­è in settimana bianca? Mai fare rivoluzioni dopo pranzo. E figurarsi nelle festività.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares