X
<
>

Condividi:

Giuseppi Conte partecipa all’apertura dell’Anno Accademico all’Università di Firenze, dove è docente in aspettativa, e a chi gli chiede quali conseguenze potrebbero esserci all’indomani del voto di domenica prossima in Emilia-Romagna – e specialmente in caso di vittoria elettorale del centrodestra – così dice: “Improbabile che io torni qui per fare il prof da lunedì”. Lunedì, proprio no, ma da martedì sì. Anche con la vittoria del Pd. Anzi, soprattutto. Ognuno ha un suo Papeete di pieni poteri. Perfino Zingaretti. E questo è il bello del contrappasso. Lunedì no, ma il martedì incombe.



La qualità dell'informazione è un bene assoluto, che richiede impegno, dedizione, sacrificio. Il Quotidiano del Sud è il prodotto di questo tipo di lavoro corale che ci assorbe ogni giorno con il massimo di passione e di competenza possibili.
Abbiamo un bene prezioso che difendiamo ogni giorno e che ogni giorno voi potete verificare. Questo bene prezioso si chiama libertà. Abbiamo una bandiera che non intendiamo ammainare. Questa bandiera è quella di un Mezzogiorno mai supino che reclama i diritti calpestati ma conosce e adempie ai suoi doveri.  
Contiamo su di voi per preservare questa voce libera che vuole essere la bandiera del Mezzogiorno. Che è la bandiera dell’Italia riunita.
ABBONATI AL QUOTIDIANO DEL SUD CLICCANDO QUI.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA