X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

L’uso del termine negazionista nella dittatura sanitaria è ben più che una scorciatoia del linguaggio: salva il governo Conte e annienta chiunque voglia esprimere una propria opinione – porre una questione di metodo – oppure studiare altri dati. A proposito della pandemia sono additati quali negazionisti anche scienziati e medici forti di argomenti inoppugnabili ma col diavolo che ci mette la coda, e col virus tutto di poltrone, il paradosso è diventato tutto politico. Ad aggrapparsi alla pandemia, oggi, sono proprio gli anti-vaccinisti di ieri!

  •  
  •  
  • 68
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares