X

Leo Longanesi

Tempo di lettura < 1 minuto

Aldo Cazzullo, nella sua Stanza – la rubrica di colloquio coi lettori del Corriere della Sera – ha aperto una discussione sulla destra e vorrei scrivergli così: caro Aldo, la destra che è maggioranza nel sentimento diffuso non ha la possibilità di governare, infatti ci pensano i Pm politicizzati ad azzoppare i leader quando eccedono in consenso (vedi ieri Berlusconi, e oggi Salvini); dopodiché non ha neppure voce nella vetrina ufficiale dell’informazione più autorevole, prova ne sia che non una sola firma dichiaratamente di destra (a differenza della quasi totalità di sinistra) si trova perfino sul Corriere che pure è espressione della sana borghesia. E forse, mi permetterà, il vizio è antico: il più grande testimone dell’Italia borghese, Leo Longanesi, inventore peraltro del moderno giornalismo, mai e poi mai poté scrivere su queste colonne. Il cortocircuito non è forse già tutto qui?

  •  
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares