X
<
>

Il compianto Paolo Villaggio

Condividi:

Si è sempre rinoceronti ciechi con i propri cuccioli. Quella del genitore è la fatica dove, per come si fa, si sbaglia. Sono cose su una verità che nessuno capisce, le cose tra padre e figlio. Le parole che Paolo Villaggio ha consegnato a Giovanni Minoli in un Faccia a Faccia che fa storia, sono viva brace, perfette ora che con San Pa, la serie tivù su San Patrignano, parla Piero, il figlio di Villaggio bisognoso di schiaffi, sorrisi e durezza. Sbaglieranno anche loro, i figli, quando diventeranno a loro volta padri. È l’inesorabile catena degli errori. Proprio quella dove solo l’amore dei figli verso i propri padri indovina la vita.


La qualità dell'informazione è un bene assoluto, che richiede impegno, dedizione, sacrificio. Il Quotidiano del Sud è il prodotto di questo tipo di lavoro corale che ci assorbe ogni giorno con il massimo di passione e di competenza possibili.
Abbiamo un bene prezioso che difendiamo ogni giorno e che ogni giorno voi potete verificare. Questo bene prezioso si chiama libertà. Abbiamo una bandiera che non intendiamo ammainare. Questa bandiera è quella di un Mezzogiorno mai supino che reclama i diritti calpestati ma conosce e adempie ai suoi doveri.  
Contiamo su di voi per preservare questa voce libera che vuole essere la bandiera del Mezzogiorno. Che è la bandiera dell’Italia riunita.
ABBONATI AL QUOTIDIANO DEL SUD CLICCANDO QUI.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA