X
<
>

Una veduta di Napoli

Tempo di lettura < 1 minuto

A proposito di dichiarazioni d’amore, bellissima è quella di Massimo Cacciari che di Napoli ha detto “è la città del mio cuore, avrei voluto andarci con Goethe”. L’idea di amare per tramite della poesia è in assoluto la più travolgente prova divina: una sorta di viaggio, con ritorno, dall’oltretomba. Il luogo scelto come tetto e riparo della propria esistenza esige, infatti, un incondizionato abbandono. Come quando nell’Aldilà si arriva con la Commedia di Dante. Come già fece lui stesso – tornando dall’oltretomba – col Kitab al-Mi’rag di Maometto tra le dita. Nella catena di luce e poesia.

  •  
  •  
  • 14
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares