X
<
>

Rocco Casalino e Giuseppe Conte

Tempo di lettura < 1 minuto

Ancor più che la formazione del Governo Draghi è il ventaglio di possibilità per Giuseppe Conte a sostanziare la politica. Tutto gli è offerto, tutto gli è dato: ministro degli Esteri in prima battuta, quindi sindaco di Roma, ovviamente leader del M5S, nel frattempo – se gradisce – c’è anche un seggio pronto grazie alle suppletive a Siena, candidato in quota Bettini. Verosimilmente con Rocco Casalino al fianco prodigo di like, banchetti da castagnaro in piazza, dirette facebook e bimbe groupie cui però Conte, avido di successo ma pur ingrato, dirà: Quosque tandem abutere, Casalino, patientia nostra?


La qualità dell'informazione è un bene assoluto, che richiede impegno, dedizione, sacrificio. 
Il Quotidiano del Sud è il prodotto di questo tipo di lavoro corale che ci assorbe ogni giorno con il massimo di passione e di competenza possibili.
Abbiamo un bene prezioso che difendiamo ogni giorno e che ogni giorno voi potete verificare. Questo bene prezioso si chiama libertà. 
Abbiamo una bandiera che non intendiamo ammainare. Questa bandiera è quella di un Mezzogiorno mai supino che reclama i diritti calpestati ma conosce e adempie ai suoi doveri.  
Contiamo su di voi per preservare questa voce libera che vuole essere la bandiera del Mezzogiorno. Che è la bandiera dell’Italia riunita.
ABBONATI AL QUOTIDIANO DEL SUD CLICCANDO QUI.

  •  
  •  
  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares