X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Quell’andràtuttobene d’inizio pandemia è veramente andato male perché ieri, nel pomeriggio assolato di Roma, in via Nazionale, una ragazza bella come Nefertiti – e forse era proprio Nefertiti – intenta a farsi i fatti suoi, all’aria aperta, senza mascherina alcuna sul suo incantevole volto, è stata insultata al grido di “Vergogna, metti la mascherina: c’è una legge dello Stato!”. A gracidare, sgattaiolando come un sorcio – debitamente mascherinato – un giovane signore e dunque in grado di sentire il ruggito della primavera che in luogo di rifarsi gli occhi dalla gioia se n’è uscito con uno sbotto di etica. #finìpropriopeggio


La qualità dell'informazione è un bene assoluto, che richiede impegno, dedizione, sacrificio. 
Il Quotidiano del Sud è il prodotto di questo tipo di lavoro corale che ci assorbe ogni giorno con il massimo di passione e di competenza possibili.
Abbiamo un bene prezioso che difendiamo ogni giorno e che ogni giorno voi potete verificare. Questo bene prezioso si chiama libertà. 
Abbiamo una bandiera che non intendiamo ammainare. Questa bandiera è quella di un Mezzogiorno mai supino che reclama i diritti calpestati ma conosce e adempie ai suoi doveri.  
Contiamo su di voi per preservare questa voce libera che vuole essere la bandiera del Mezzogiorno. Che è la bandiera dell’Italia riunita.
ABBONATI AL QUOTIDIANO DEL SUD CLICCANDO QUI.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares