X
<
>

Nino Spirlì drag queen sul sito Dagospia

Tempo di lettura < 1 minuto

L’imprescindibile Dagospia, per tramite di Giuseppe Candela, pubblica una sfolgorante foto di Nino Spirlì in versione drag queen. Una posa da femme fatale, quella del presidente della Regione Calabria, che se da un lato conferma i trascorsi da ruggente padrone dello spettacolo dell’esponente leghista dall’altro sbaraglia qualunque tabù ideologico. La morale sessuale vista da destra è di gran lunga più libertaria rispetto ai paraocchi della sinistra. L’omosessualità reazionaria mira alla trasgressione – e all’eros – quella dei progressisti, invece, alla “nuova normalità”. E sempre in vista dell’impunità. Di gregge, va da sé.


La qualità dell'informazione è un bene assoluto, che richiede impegno, dedizione, sacrificio. 
Il Quotidiano del Sud è il prodotto di questo tipo di lavoro corale che ci assorbe ogni giorno con il massimo di passione e di competenza possibili.
Abbiamo un bene prezioso che difendiamo ogni giorno e che ogni giorno voi potete verificare. Questo bene prezioso si chiama libertà. 
Abbiamo una bandiera che non intendiamo ammainare. Questa bandiera è quella di un Mezzogiorno mai supino che reclama i diritti calpestati ma conosce e adempie ai suoi doveri.  
Contiamo su di voi per preservare questa voce libera che vuole essere la bandiera del Mezzogiorno. Che è la bandiera dell’Italia riunita.
ABBONATI AL QUOTIDIANO DEL SUD CLICCANDO QUI.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA