X
<
>

Vigorosa stretta di mano tra Draghi e Bonucci

Tempo di lettura < 1 minuto

Leonardo Bonucci, campione della Nazionale – oltretutto quello che ha segnato il gol per arrivare ai rigori – è il nemico pubblico numero uno di tutti i piritolli con la mascherina. Grave è la colpa del difensore juventino: il famoso pullman scoperto – dunque arieggiato, ben distanziato – su cui i campioni hanno festosamente sfilato per Roma. Praticamente gli danno dell’untore, del dispensatore di virus, di chissà quali altri flagelli. Dal Delta, insomma, siamo arrivati alla variante Bonucci. Ovviamente non c’è evidenza scientifica negli argomenti dei buoni – i pandemicamente corretti – ma come al solito, si sa: la fissazione è peggio della malattia.


La qualità dell'informazione è un bene assoluto, che richiede impegno, dedizione, sacrificio. 
Il Quotidiano del Sud è il prodotto di questo tipo di lavoro corale che ci assorbe ogni giorno con il massimo di passione e di competenza possibili.
Abbiamo un bene prezioso che difendiamo ogni giorno e che ogni giorno voi potete verificare. Questo bene prezioso si chiama libertà. 
Abbiamo una bandiera che non intendiamo ammainare. Questa bandiera è quella di un Mezzogiorno mai supino che reclama i diritti calpestati ma conosce e adempie ai suoi doveri.  
Contiamo su di voi per preservare questa voce libera che vuole essere la bandiera del Mezzogiorno. Che è la bandiera dell’Italia riunita.
ABBONATI AL QUOTIDIANO DEL SUD CLICCANDO QUI.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA