X
<
>

Il lungomare di Reggio Calabria

Tempo di lettura < 1 minuto

di GIUSY STAROPOLI CALAFATI

Cosa vuol dire SUD, mamma? – mi chiese mia figlia.

È un punto cardinale – risposi io.

Sì, ma che cosa significa esattamente questa sigla? – insistette.

Non me lo sono mai domandato – risposi.

Io invece lo so – ribatté lei.

E allora dimmelo, che cosa aspetti?

Sono Un Diavolo, ecco cosa vuol dire.

Starai scherzando, non è vero? Niente affatto, mamma. Te lo spieghi perché dal SUD tutti partono?

Fosse stato altro ci avrebbe trattenuti questo punto del mondo, invece no, ci lascia andare.

E poi, ricordi cosa scrisse Leonida Repaci ne Il giorno della Calabria? “Dio aveva dato forma alla sua più grande creatura, poi del suo riposo ne approfittò il diavolo. E della Calabria, incluse tutte le meraviglie che il Creatore le aveva attribuito, se ne impossessò”. Le diavolerie di questa terra, credimi, mamma, non hanno altre spiegazioni.

E noi che cosa possiamo fare per salvarci?

Possiamo cambiare, mamma. Trasformare questo inferno in paradiso.


La qualità dell'informazione è un bene assoluto, che richiede impegno, dedizione, sacrificio. Il Quotidiano del Sud è il prodotto di questo tipo di lavoro corale che ci assorbe ogni giorno con il massimo di passione e di competenza possibili.
Abbiamo un bene prezioso che difendiamo ogni giorno e che ogni giorno voi potete verificare. Questo bene prezioso si chiama libertà. Abbiamo una bandiera che non intendiamo ammainare. Questa bandiera è quella di un Mezzogiorno mai supino che reclama i diritti calpestati ma conosce e adempie ai suoi doveri.  
Contiamo su di voi per preservare questa voce libera che vuole essere la bandiera del Mezzogiorno. Che è la bandiera dell’Italia riunita.
ABBONATI AL QUOTIDIANO DEL SUD CLICCANDO QUI.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA