X

Tempo di lettura 2 Minuti

ROMA – L’aumento dei nuovi casi di contagio da Covid-19 in Italia continua, sfondando (dopo circa un mese) quota 300.

Il risalire dei contagi nelle ultime 24 ore – secondo i dati riportati dal bollettino quotidiano del Ministero della Salute – comincia a destare qualche preoccupazione.

I nuovi positivi sono 306 (ieri erano stati 282). Quasi stabile invece il numero dei decessi: 10, uno in più rispetto a ieri.

Il numero delle persone attualmente positive in Italia è di 12.404, con un incremento di 82. I casi positivi totali in Italia dall’inizio della pandemia tocca quota 245.388. Per quanto riguarda i guariti, sono invece 214, dato che porta a 197.842 il numero complessivo. Segno meno per i ricoverati con sintomi, dai 724 di ieri ai 713 di oggi.

Di questi 49 sono ricoverati nei reparti di terapia intensiva (+1). Infine il numero di coloro che si trovano in isolamento domiciliare è pari a 11.642, con un incremento di 92 rispetto a ieri.

Tra le regioni c’è da evidenziare come siano diverse quelle che fanno segnare un numero di contagi a due cifre. Il dato maggiore, come al solito, è della Lombardia con 82 contagi, a seguire l’Emilia Romagna dove si sono registrati 55 nuovi casi. La Provincia autonoma di Trento ha fatto segnare 30 contagi mentre il Lazio ne segna 26, poco dietro il Veneto con 22. Sono 16 i nuovi contagi in Campania mentre in Liguria sono 15. Ultimo dato a due cifre è in Abruzzo dove i contagi sono stati 10.

Da segnalare, infine, che solo in Valle D’Aosta non si registrano nuovi casi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares