X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

ROMA – Sono anche oggi ben 9.338 i nuovi casi di Coronavirus in Italia, quasi duemila meno di ieri quando furono 11.705 ma c’è da dire che anche i tamponi si sono molto ridotti passando a 98.862, contro le 146.541 del giorno precedente.

È quanto emerge dal bollettino del Ministero della Salute sulla diffusione della pandemia.

Negativo anche il bilancio dei decessi, sono infatti 73 le vittime dell’ultima giornata (in aumento rispetto a ieri, quando furono 69) con il totale dei decessi dall’inizio della pandemia che sale a quota 36.616.

CORONAVIRUS: IL CONTAGIO IN ITALIA

Nelle ultime 24 ore i pazienti guariti sono stati 1.498 per un totale dall’inizio della Pandemia di 252.959 persone guarite.

Il totale dei positivi attuali quindi sale a 134.003, dei quali 125.530 in isolamento domiciliare. I ricoverati in ospedale con sintomi sono 7.676, circa 500 in più di ieri. Sono invece 797 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 47 in più di ieri.

A livello regionale, resta quello lombardo, il territorio più problematico, con 1.687 nuovi casi, seguito dalla Campania con 1.593. Tutte sotto i mille nuovi contagi invece le altre regioni. La Basilicata, con 22 nuovi casi è la regione meno colpita.

Per quanto riguarda gli ospedali, quelli più affollati sono quelli lombardi con 1.136 ricoverati, seguiti da quelli laziali con 1.130. Lombardia e Lazio sono anche le uniche regioni con più di cento ricoveri nelle terapie intensive (113 la Lombardia, 111 il Lazio). Non ci sono ricoverati gravi, invece, soltanto in Molise.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares