X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

ROMA – Tornano a crescere i contagi in Italia. Secondo i dati del Bollettino del ministero della Salute sono 29.003 i nuovi contagi (ieri era stati 25.853), a fronte però di 232.711 tamponi.

In crescita anche i decessi, che oggi toccano quota 822.

Sul fronte degli attualmente positivi, sono 795.845 i casi, con un incremento di 4.148 unità.

I guariti nelle ultime 24 ore sono 24.031.

Sul fronte ospedaliero sono 34.038 i ricoverati (+275).

Una buona notizia riguarda le terapie intensive, che calano di 2 pazienti portando il numero totale a 3.846 ricoverati.

In isolamento domiciliare si trovano in 757.691. Per quanto riguarda il contagio nelle singole regioni, quella che continua a registrare il maggiore numero di contagiati è la Lombardia (5.697), seguita da Veneto (3.980) e Campania (3.008).

«Se allentassimo troppo le misure a valle dei primi dati confortanti commetteremmo un errore. Sono certo che questo non accadrà». Il Commissario Domenico Arcuri ha così commentato la situazione della pandemia in Italia, aggiungendo che «abbiamo sentito le Regioni e tutte hanno risposto ai quesiti che gli ponevamo. Per il primo vaccino di Pfizer la distribuzione sarà a cura dell’azienda produttrice».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares