X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Si conferma in risalita la curva epidemica in Italia: sono 16.424 i nuovi casi nelle ultime 24 ore, contro i 13.314 di ieri. E’ il dato più alto dal 16 gennaio. Con record di tamponi, 340.247, 37mila più di ieri. Tuttavia sale il tasso di positività, dal 4,4 al 4,8%.

I decessi sono 318 (ieri 356), per un totale di 96.666 vittime da inizio epidemia.

Ancora in salita le terapie intensive, 11 in più (ieri +28), con 178 ingressi del giorno, e sono 2.157 in tutto. Tornano a calare invece i ricoveri ordinari, 78 in meno (ieri +140), 19.217 in totale. E’ quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.

La Regione con più casi, da giorni in forte crescita, è la Lombardia (+3.310), seguita da Campania (+2.185), Piemonte (+1.453), Emilia Romagna (+1.427) e Lazio (+1.188). Il totale dei contagi sale a 2.848.564.

In aumento i guariti, 14.599 (ieri 12.898), 2.362.465 in tutto. Per il secondo giorno di fila sale il numero degli attualmente positivi, in modo più sostanziale: +1.485 (ieri +45), per un totale di 389.433 malati attivi. Di questi, 369.069 pazienti sono in isolamento domiciliare, 1.562 più di ieri.


La qualità dell'informazione è un bene assoluto, che richiede impegno, dedizione, sacrificio. 
Il Quotidiano del Sud è il prodotto di questo tipo di lavoro corale che ci assorbe ogni giorno con il massimo di passione e di competenza possibili.
Abbiamo un bene prezioso che difendiamo ogni giorno e che ogni giorno voi potete verificare. Questo bene prezioso si chiama libertà. 
Abbiamo una bandiera che non intendiamo ammainare. Questa bandiera è quella di un Mezzogiorno mai supino che reclama i diritti calpestati ma conosce e adempie ai suoi doveri.  
Contiamo su di voi per preservare questa voce libera che vuole essere la bandiera del Mezzogiorno. Che è la bandiera dell’Italia riunita.
ABBONATI AL QUOTIDIANO DEL SUD CLICCANDO QUI.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares