X

Regione Calabria

Tempo di lettura 3 Minuti

Cosa prevede il bando e come usufruire dell’iniziativa

La Regione Calabria, oltre al voucher per le famiglie (LEGGI), ha previsto anche un’altra misura di sostegno al comprato turistico. Con l’avviso voucher “InCalabria” l’amministrazione ha infatti disposto l’erogazione di buoni servizio in favore dei giovani. L’obiettivo anche in questo caso è quello di sostenere la spesa per consumi turistici e ricreativi, consentendo la sopravvivenza delle micro-attività economiche del settore turistico e di tutte le attività a esso collegate. L’intervento, in particolare, è rivolto ai cittadini calabresi più giovani che vivono in famiglie a basso livello di reddito, così da stimolare la ripresa di una vita sociale minima aumentandone la capacità di spesa, favorendo attività ricreative.

L’oggetto dell’avviso

In coerenza con le finalità dell’iniziativa, volte a promuovere l’autonomia e la proattività dei giovani, l’operazione interviene attraverso la concessione di un buono (voucher servizi) a favore di giovani residenti in Calabria (destinatari), da utilizzare per sostenere le spese relative all’acquisto di beni e servizi turistici, ricreativi o culturali offerti da operatori e imprese, ubicati sul territorio regionale, aderenti all’iniziativa, il cui elenco sarà pubblicato sul sito istituzionale.

Le risorse disponibili e valore

La dotazione finanziaria disponibile per le operazioni selezionate nell’ambito del presente avviso è pari a 12,5 milioni di euro e potrà essere incrementata qualora si rendano disponibili ulteriori risorse. Il voucher concesso a ciascun giovane ha un valore di 200 euro.

I soggetti destinatari

La domanda per la concessione del voucher “InCalabria”, da spendere esclusivamente presso gli esercizi aderenti all’iniziativa, può essere presentata dai giovani colpiti da forte disagio economico aggravato e/o determinato dell’emergenza epidemiologica. I giovani interessati devono inoltre possedere, alla data di presentazione della domanda, i seguenti requisiti:
a) essere residenti in un Comune della Regione Calabria;
b) avere un’età compresa tra 18 e 24 anni (non aver compiuto il 25° anno di età);
c) avere un reddito, riferito al nucleo di appartenenza, con Isee in corso di validità non superiore a 9 mila euro.
I voucher sono assegnati mediante una procedura a sportello, sulla base dell’ordine di arrivo delle domande pervenute, previa verifica di ammissibilità delle istanze e possesso dei requisiti previsti.

Le caratteristiche del voucher

Il voucher consiste in un titolo di spesa che consente la fruizione di servizi presso le strutture turistiche, ricreative e culturali operanti sul territorio della Regione Calabria aderenti all’iniziativa e presenta le seguenti caratteristiche:
1) designazione del destinatario, che assicura la non trasferibilità ad altri;
2) designazione del servizio, che assicura la non equivalenza con il denaro;
3) importo predefinito a copertura parziale o totale del valore del servizio;
4) nominatività del titolo, per cui il buono non è cedibile e non può essere utilizzato da persone diverse dal titolare;
5) non spendibilità al di fuori delle caratteristiche essenziali del servizio per cui è stato assegnato e nel limite temporale della sua validità;
6) divieto assoluto di trasformazione del titolo in controvalore monetario.

Modo di utilizzo e obbligo formativo

Il voucher non può essere utilizzato di fuori del territorio della Regione Calabria e ha validità fino al 31 ottobre 2020. Il bonus può essere speso in unica soluzione o utilizzato pro quota in diversi momenti o presso soggetti diversi, fermo restando che il valore minimo per singolo utilizzo è di 10 euro. Il beneficio, inoltre, può essere ricevuto dal richiedente solo dopo il completamento di una sessione formativa, in modalità e-learning, della durata massima di due ore, inerente a tematiche di informazione e orientamento al lavoro. La fruizione della sessione formativa e-learning è condizione necessaria e abilitante alla fruizione del voucher.

Presentazione delle istanze e scadenza

La richiesta di concessione del voucher deve essere predisposta e trasmessa utilizzando tassativamente la piattaforma web dedicata, raggiungibile attraverso il portale Calabria Europa. Le istanze possono essere inoltrate a partire dal 20 luglio 2020 e fino al 30 settembre 2020.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares