X
<
>

Tempo di lettura 3 Minuti

Cosa prevede l’avviso e come partecipare alla selezione

La Regione Campania ha emanato l’avviso pubblico relativo a interventi per il rafforzamento dell’intermediazione turistica per il riposizionamento e il rilancio dell’offerta turistica regionale. L’iniziativa, in particolare, prevede la concessione di un finanziamento in favore delle micro, piccole o medie imprese (Mpmi) che svolgono attività di agenzie di viaggio, di tour operator e altri servizi di prenotazione e altre attività di assistenza turistica non svolte dalle agenzie di viaggio, per interventi di marketing finalizzati al miglioramento della conoscenza e alla promozione dei prodotti turistici regionali, nonché azioni di comunicazione in particolare legate ai beni oggetto d’intervento finalizzate al rafforzamento della reputazione turistica della Regione.

La finalità dell’iniziativa

Il turismo rappresenta un settore determinate dell’economia regionale che ha fatto registrare negli ultimi anni una crescita costante, sia in termini di arrivi che di presenze; tuttavia in questa fase si trova ad affrontare una grave crisi, determinata dall’emergenza covid che avrà notevoli effetti sulle abitudini dei viaggiatori. Conseguentemente, l’amministrazione intende rilanciare l’attrattività e le modalità di fruizione turistica delle destinazioni campane, sia a livello nazionale che internazionale, attraverso azioni mirate di promozione, improntate alla sicurezza e alla qualità dei servizi.

In particolare l’avviso, che prevede una procedura di selezione “valutativa a graduatoria”, intende sostenere interventi di rilancio e riposizionamento degli agenti dell’intermediazione turistica operanti in Campania con la finalità di:
1) valorizzare l’immagine complessiva dell’offerta turistica regionale, delle destinazioni, dei prodotti e dei servizi;
2) promuovere lo sviluppo di progetti di promozione e marketing coerenti con il posizionamento turistico della Regione;
3) riorientare l’offerta turistica regionale puntando sulla qualità e sulla sicurezza dei servizi.
Per l’implementazione dell’intervento la Regione si avvale dell’Agenzia regionale Campania turismo.

La dotazione finanziaria

Le risorse a disposizione per l’intervento ammontano complessivamente a 2 milioni di euro.

I soggetti beneficiari

Possono presentare domanda di agevolazione le micro, piccole o medie imprese (Mpmi), costituite, attive e iscritte al registro delle imprese alla data di presentazione della domanda che operano con uno dei seguenti codici Ateco:
a) 79.11.00 – attività delle agenzie di viaggio;
b) 79.12.00 – attività dei tour operator;
c) 79.90.19 – altri servizi di prenotazione e altre attività di assistenza turistica non svolte dalle agenzie di viaggio nca.
Possono, altresì, accedere alle agevolazioni i consorzi, le società consortili di imprese e le reti di imprese.
I partecipanti devono essere in regola con le norme previdenziali, avere una sede operativa in Campania e non avere riportato condanne penali.

Gli interventi ammissibili

L’iniziativa sostiene progetti tesi all’ideazione, progettazione e immissione sul mercato di pacchetti e soluzioni in grado di mettere a sistema i nuovi paradigmi del turismo post covid, integrando spazi fisici e virtuali, esperienze emotive e dimensioni tangibili, in un quadro di sicurezza e benessere, il tutto finalizzato a valorizzare l’immagine complessiva dell’offerta turistica regionale, quale sistema sicuro e di qualità. Le spese, che devono essere non inferiori a 30 mila euro e non superiori a 100 mila euro, possono riguardare attività di comunicazione, promo digitale e offline (quotidiani di rilevanza nazionale, prodotti audio-video, cartellonistica, brochure, depliant), acquisto di hardware e software e spese di personale.

Importo del sostegno

Le agevolazioni sono concesse nella forma di un contributo in conto capitale a copertura della spesa ammessa nella misura massima dell’85% e fino a un massimo di 85 mila euro.

Presentazione della domanda

Le domande possono essere inoltrate online sulla piattaforma dell’Agenzia regionale Campania turismo, raggiungibile al link gare.agenziacampaniaturismo.it fino alle ore 12 del 30 ottobre 2020.

  •  
  •  
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares