X
<
>

L’azzurro Sonny Colbrelli

Condividi:

ROUBAIX (FRANCIA) – L’azzurro Sonny Colbrelli ha vinto l’edizione 2021 della Parigi-Roubaix, classica monumento di 257,7 chilometri con partenza da Compiegne ed arrivo, dopo trenta settori di pavè (55 km complessivi), al Velodromo della cittadina francese confinante con il Belgio.

Il 31enne corridore lombardo della Bahrain-Victorious, quest’anno già campione italiano ed europeo, ha battuto in uno sprint a tre il belga Florian Vermeersch (Lotto Soudal) e l’olandese Mathieu Van der Poel (Alpecin-Fenix), rispettivamente secondo e terzo.

«Sono molto felice, ho vinto al mio debutto: questo 2021 è il mio anno», il commento a caldo dell’azzurro, in lacrime per la gioia dopo l’arrivo.

Davvero sfortunato Gianni Moscon (Ineos Granadiers), che mentre è in fuga solitaria prima fora e cambia bici e poi cade sul pavè fangoso. Alla fine il trentino chiude quarto.

Colbrelli succede nell’albo d’oro della mitica corsa del WorldTour al belga Philippe Gilbert; nel 2020 la gara non si è disputata per la pandemia di Covid-19. Per l’Italbici è la 14esima affermazione alla Roubaix: l’ultimo azzurro a trionfare era stato Andrea Tafi nel 1999.

In collaborazione con Italpress


La qualità dell'informazione è un bene assoluto, che richiede impegno, dedizione, sacrificio. Il Quotidiano del Sud è il prodotto di questo tipo di lavoro corale che ci assorbe ogni giorno con il massimo di passione e di competenza possibili.
Abbiamo un bene prezioso che difendiamo ogni giorno e che ogni giorno voi potete verificare. Questo bene prezioso si chiama libertà. Abbiamo una bandiera che non intendiamo ammainare. Questa bandiera è quella di un Mezzogiorno mai supino che reclama i diritti calpestati ma conosce e adempie ai suoi doveri.  
Contiamo su di voi per preservare questa voce libera che vuole essere la bandiera del Mezzogiorno. Che è la bandiera dell’Italia riunita.
ABBONATI AL QUOTIDIANO DEL SUD CLICCANDO QUI.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA