Giro d'Italia

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

Ma perché – si chiede da anni Carlo Ottaviano – si chiama “Giro d’Italia” se il Sud è appena toccato? L’estrema tappa del giro nella Penisola, infatti, è San Giovanni Rotondo ma è miracolo di San Padre Pio! Una spiegazione comunque c’è: al Sud abbiamo il meglio quanto a strade, aeroporti e ferrovie e due sole ruote – per giunta a pedali – manco le consideriamo.

Figurarsi quando la gara si chiamerà “Giro d’Europa”, con Zingaretti e Calenda che faranno meglio di Coppi e Bartali. Avremo ben due Ponti sullo Stretto: uno a Messina – per solo andata, a quel paese – e un altro a Reggio. Per ritornarlo a prendere. In quel posto.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •