Erdogan

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

Tutti sono giustamente indignati contro Erdogan. Il premier turco, sconfitto alle urne, a Istanbul, ha infatti disposto nuove elezioni e tutti giustamente ne contestano la decisione illiberale – propria della satrapia – irrispettosa delle regole e irriguardosa della volontà popolare già chiaramente espressa.

Tutti – liberal, va da sé, ed europeisti, manco a dirlo – sono una sola voce. Sono gli stessi “tutti” mobilitati nel chiedere a Londra di votare di nuovo dopo essere stati sconfitti dalla Brexit.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •