Alain Delon

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

Le femministe contestano la presenza di Alain Delon al Festival di Cannes. L’attore simbolo della bellezza è simpatizzante – nientemeno – di Marine Le Pen.

Ecco, doverosamente stigmatizzando ogni retaggio sessista c’è però da riconoscere un fatto: non c’è reciprocità.

Il binario di genere qui va proprio in cortocircuito.

Sarebbe come immaginare eventuali maschilisti contrari alla presenza di Valentina Nappi, la pornostar ideologicamente corretta, al concorso Vincisalvini. Altro che contestazioni, solo e soltanto ovazioni.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •