Salta al contenuto principale

Il naufragio infinito

Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Sergio Perroni
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti m 31 secondi sec

Prendiamo un punto nell’infinito, diceva Leo Longanesi, facendo il verso agli insegnanti quando – col gessetto – lo collocavano sulla lavagna. E l’Infinito – quello di Giacomo Leopardi – oggi torna nella Piazzuola del Sabato del Villaggio, a Recanati, con 2.800 studenti che da quell’ultimo orizzonte, a voce, canteranno un mare sovrumano tutto di silenzio.

SCOPRI TUTTE LE CARD DI PIETRANGELO BUTTAFUOCO

Ma uno che poi ci sale su quel punto, nell’infinito, anche ad aspettare in eterno lo trova il modo di fermare il proiettile con cui s’è tolto la vita Sergio Claudio Perroni, prendere insomma quel bossolo, metterselo in tasca e lì – dolcemente – farlo naufragare?

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?