Lara Comi

Tempo di lettura < 1 minuto

Lara Comi rinuncia all’Europarlamento e così si priva dell’immunità dopo l’inchiesta tangenti in Lombardia. Ragionandoci dovrebbe invece essere il Cav. a farla questa rinuncia.

Campione qual è di processi e indagini, è l’occasione, questa – anche per gli italiani che non possono mai difendersi – di regolare una volta per tutti i conti con il giustizialismo.

Dall’alto della sua storia, svelando l’impostura – la sudditanza cui è costretta la politica rispetto alla magistratura – non potrebbe che vincere e meritarsi la doverosa pagina di storia. La soddisfazione di esserci arrivato in Europa, il Cav, l’ha avuta. Torni adesso tra gli italiani.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •