Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto

Polizia e Carabinieri fanno a gara per arrivare primi al traguardo del dovere e l’Italia migliore è in questo dettaglio: le volanti della Polizia di Stato a sirene spiegate in segno di solidarietà all’Arma dei Carabinieri.

Così, ieri: un milite fermo nel saluto militare mentre le macchine a tutta velocità davanti al Comando Generale dell’Arma vanno a urlare il loro abbraccio a Mario Cerciello Rega, il carabiniere caduto sotto otto coltellate a Roma facendo un controllo su due individui.

Così, sempre: nessuna retorica, solo poesia.