Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto

L’irriferibile da non riferire: “Non vi riferisco”, ha detto ieri Silvio Berlusconi dopo le consultazioni al Quirinale, “cosa Jean-Claude Junker e la Angela Merkel mi hanno detto di quel governo”. Il fondatore di Forza Italia, ormai redento sulla via del PPE, pur sempre irresistibile nelle sue gag ha così preso a sberle il defunto esecutivo M5S e Lega alludendo a chissà quali contumelie europeiste. L’irriferibile non si può proprio riferire, ma è facile da intuire. Junker e Merkel gli hanno detto quello che la stessa Merkel e Nicolas Sarkozy, ai tempi, dicevano di lui. Sghignazzando.