Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto

Per la quarta volta nel giro di sei anni il Pd va al governo senza vincere le elezioni. L’Italia si salva, l’UE è contenta e così i parlamentari che non dovranno tornarsene a casa per garantire democrazia solidale multiculturale a tutte le ZTL e preparare financo la liberazione di Capalbio.

La Costituzione è salva e il M5S, finalmente redento, porge un tangibile segno di discontinuità. Se il primo atto politico di Giuseppe Conte a capo del governo del cambiamento con la Lega fu, infatti, quello di ricevere i truffati dalle banche, s’è già capito cosa farà immediatamente da capo di un governo fatto insieme al Pd: ricevere le banche.