Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

Fausto Biloslavo, formidabile inviato di guerra del giornalismo italiano, invitato a parlare a Trento alla facoltà di Sociologia s’è ritrovato bloccato da una cagnara di antagonisti.

Una tipica stupidaggine da riflesso condizionato, potrebbe dirsi, ma il dettaglio cui si sono aggrappati gli insorti è ben più che rivelatore.

Per zittire Biloslavo i famosi anarchici dell’anarchia hanno denunciato l’assenza di autorizzazioni per la sicurezza nella sala riunioni. Più che rivoluzionari, notai. Già pronti per il Rotary Club.


  •  
  • 10
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •