Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

Sugar tax, plastic tax, benefit tax. Al cittadino non far sapere com’è bello tassarlo in inglese. Tasse sulle bevande zuccherate. Alla faccia della Sicilia di arance e aranciate. Tasse sulle auto aziendali per cui si va al lavoro pedibus calcantibus. Tasse, infine, sulla plastica. Luigi Di Maio la vuole assolutamente affinché il Pd con la plastica – idrorepellente al renzismo – possa assicurarsi, rispetto agli schiamazzi del popolo, l’isolamento acustico, la corrosione nei sondaggi, l’inerzia chimica zingarettiana per arrivare al 26 gennaio prossimo in Emilia Romagna direttamente tra i prodotti scaduti.


  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •