Achille Lauro

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tempo di lettura < 1 minuto

E poi dice l’Anticristo. “Sono indignato nel mio essere francescano”, protesta Turi Algozino, solida roccia nel solco del Poverello, “per l’accostamento della spoliazione di un individuo apparso al Festival di Sanremo con la spoliazione di Francesco di Assisi”. Si tratta di Achille Lauro con la tutina glitter Gucci trasparente. Turi protesta giustamente, e Amelia Cartia, commentando in bacheca su facebook, segnala il dettaglio rivelatore della fine e dei giorni ultimi: “Se è per questo il profilo Instagram dei frati lo ha proprio taggato, ci ha fatto un post”.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA